Missione una casa più bella: edizione Natalizia #2 i trend dell'anno secondo me

Anche quest'anno come sempre succede quando allestiamo albero e presepe molti di noi, quanto meno quelli di noi con più creatività e senso artistico, si chiedono cosa inventarsi per creare un allestimento diverso dall'anno precedente ma altrettanto ben riuscito. 
Come fare per non andare in paranoia? La risposta è: Pinterest ci verrà in soccorso.
Internet è sempre fonte di grande ispirazione e Pinterest ne è il perfetto esempio. Perciò, quest'anno ancora più del solito, mi sono fatta una cultura in merito ed ecco quali conclusioni ho tratto.


Trend n.1: albero di Natale rosso e argento.

credits: http://www.classyclutter.net/2014/11/12-christmas-tree-decorating-ideas/ 

Il classico binomio rosso e oro è ormai morto e sepolto, almeno fino a nuovo ordine, ed è stato soppiantato dall'equazione 50% rosso + 25% grigio argento + 25% bianco neve. Quindi sbizzarritevi con le classiche palline rosse, ghirlande e decorazioni argento e glitter, abbinando il tutto a candidi fiocchi di neve e bianchi animaletti fluffolosi. Neve finta e tema Frozen (ma solo in bianco) sono benvenuti. Il rosso poi è quello classico natalizio, mentre l'argento dà il giusto aspetto lussuoso.


Trend n.2: oro e toni neutri

credits: http://www.classyclutter.net/2014/11/12-christmas-tree-decorating-ideas/ 

Se le vostre millemila palline oro languono sul fondo degli scatoloni, non disperate. È giunto il momento di usarle. Abbinatele a nastri beneauguranti dorati (occhio, nastri, non ghirlande) magari con qualche scritta festiva (fa un po' funerale, ma così è) e aggiungete pigne come se piovesse. Le pigne quest'anno vanno tantissimo, magari spruzzate di oro, e declinate in ogni combinazione: ghirlande di pigne, corone di pigne, pigne come palline, insomma pigne ovunque... altro punto da aggiungere al trend è il tema della caccia: non spaventatevi però, perché si tratta semplicemente di ricreare l'atmosfera calda di quelle residenze di campagna, un po' da nobile inglese, in cui passare il weekend (e magari sparare a qualche fagiano). Quindi via libera al legno, ai colori della terra, al tartan (ma non in rosso, meglio verde o grigio). Non possono mancare animaletti rossi e marroni, come volpi, lepri, cervi e scoiattoli, ovviamente finti e senza ammazzare nessuna bestiola (poi, se un bel fagiano in umido vi piace, è un altro discorso).


Trend n.3: l'albero finto ci sta antipatico


Dopo anni passati a sostenere che l'albero sintetico è meglio sia per le nostre tasche che per l'ambiente, nell'ultimo paio d'anni si è visto un rovesciamento di opinioni: l'albero vero è meglio, purché si preservino le radici per poi ripiantarlo a gennaio. Io non sono molto d'accordo, perché credo che una pianta sia fatta per rimanere ancorata al terreno, e che piuttosto sarebbe meglio comprare un piccolo abete e tenerselo in un grosso vaso. 
Un interessante articolo su questo trend lo trovate qui.

Questi sono tre dei trend principali per decorare l'albero che ho individuato. Quali sono le vostre ispirazioni natalizie?

Post popolari in questo blog

Scary Party: #2 ragnetti felici

Fai da Te: #2 - Aggiustiamo la collana rotta