Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2018

Dal feshuissimo blog: #34 casual chic

Immagine
E infine l'autunno è arrivato. In questo periodo dell'anno, in qui fa ancora abbastanza caldo, io ho sempre dei problemi a vestirmi. Stratifico modello cipolla, oppure ho sempre troppo freddo o troppo caldo. Oggi invece mi è riuscito un outfit semplice, casual chic, adatto per l'ufficio, ottimo per stare in giro.

Camicia bianca in cotone (H&M), pantaloni verdi (H&M), ancora un grande trend, e golf grigio scuro lungo, che allunga la figura e tiene caldo (Zalando Essential, simile qui)

Non poteva mancare un tocco di luce: ho aggiunto questa bella collana (Stroili) che la mia amica Micaela mi ha regalato per il compleanno.


Dato che il sole batte ancora (menomale) ho ovviamente messo gli occhiali da sole. Ho appena preso questo paio da Decathlon, e sono leggerissimi (e super economici).
Riuscite anche voi ad affrontare con grazia il cambio di stagione o vi trovate come me indecisi su casa mettervi a qualunque ora del giorno?
Commentate qui, oppure su instagram


Missione una casa più bella: edizione autunnale #il centrotavola ricicloso

Immagine
Autunno in arrivo! Come ogni anno, mi piace decorare la casa in modo semplice a tema autunnale. La cosa più semplice che possiate fare è creare un centrotavola. Non fatevi ingannare dal nome: potete metterlo dove volete. Un centrotavola è qualcosa di estremamente decorativo, colpisce l'occhio con tanti piccoli dettagli, e potete metterlo insieme con piccoli oggetti che avete già in casa.


Per realizzare il mio ho utilizzato: - ciotola minimal a forma di foglia (comprata anni e anni fa a Parigi, è stata uno dei primi oggetti di design per la nostra casa ed è ottima per mettere in mostra la frutta, ma anche per realizzare composizioni decorative varie) - due piccole zucche decorative (queste vengono dall'orto della zia, ma su Amazon ne trovate anche di plastica) - candele di varie misure (io ne ho usata una grande, a cero e a base quadrata, insieme a quattro piccole candele glitter e a un piccolo cero votivo rosso) - fiori (io ho usato un barattolo con petali essiccati e fiori f…

Stare a casa mai: Oporto (tour del Portogallo #2)

Immagine
Seconda parte del Tour del Portogallo! Dopo Lisbona, la nostra seconda tappa è stata Oporto, nel nord del paese. Al grido di "ti porto del Porto dal porto di Porto", siamo partiti alla scoperta di questa città che negli ultimi anni si è trasformata da brutto anatroccolo in uno splendido cigno. Max infatti se la ricordava come una città sporca e mezza diroccata, mentre oggi è piena di turisti, musei, attività culturali. I vicoletti del centro, che prima avevano i panni stesi da un lato all'altro e strade sporche, ora sono puliti e pieni di localini turistici con piatti tipici e selezioni di vini. Le chiese, che prima avevano due dita di polvere su ogni statua, oggi sono in perfetto ordine o in fase di restauro.  La particolarità di Oporto è poi il suo essere costituita da varie municipalità confinanti e collegate tra loro, anche grazie ai sei ponti che attraversano il Douro, il fiume che taglia in due l'area urbana e che qualche chilometro più avanti sfocia nell'…

Creatività #14

Immagine
Dal fumetto di fantascienza, il medico di guerra

Stare a casa mai: Lisbona (tour del Portogallo #1)

Immagine
Alzi la mano chi di voi ha sempre sognato un paese con più città da visitare, in cui godersi il mare, mangiare bene, facile da girare in tempi ragionevoli e che non dilapidi il vostro patrimonio. Avete alzato la mano? Ecco, allora il Portogallo fa per voi. Per anni il Portogallo è stato snobbato dai principali trend turistici come un paese piccolo, con un'economia debole e niente di particolarmente interessante da visitare. Nulla di più sbagliato. Max, che aveva visitato il Portogallo nel 2002, facendo all'incirca lo stesso giro che abbiamo fatto noi, se lo ricorda sì come un paese "relativamente povero" ma estremamente interessante, con tantissima cultura, arte, architettura, storia e panorami bellissimi. Avanti veloce al 2018, ecco che il Portogallo e Lisbona in particolare, complice il boom turistico post crisi economica, è diventato la destinazione turistica più trendy dell'estate (insieme all'Indonesia), oltre che super instagrammabile. Finalmente, dopo…