La dura vita della casalinga: #5 coda alla posta come al safari

Da bambina avevo un bellissimo libro illustrato che iniziava così:
"Nella foresta tanti animali in mezzo a gli alberi tropicali"
E continuava illustrando leoni, zebre e giraffe nel loro ambiente naturale.
Oggi sono in coda in posta (di nuovo) e mi sembra di stare in un surreale safari umano, come in quel bellissimo libro per bimbi (erano gli anni 80 e le fiabe potevano ancora fare paura): girano per l'ufficio postale membri di razza umana di dubbia natura, psicologicamente instabili, gente che è uscita in pigiama, candidati sindaci, mamme con figli al seguito che si allenano per il campionato mondiale di spetteguless, pensionate isteriche per la lunga coda (ben mezz'ora! Dilettanti, io in coda sto scrivendo questo post), dipendenti di assunzione così antica da aver fatto la muffa (e in chiaro stato di decomposizione), sistemi impallati per il troppo lavoro, extracomunitari gentili che si danno al microvolontariato per dare sostegno morale ai compagni di coda... Insomma, una tale varietà umana da sembrare davvero come al safari

Post popolari in questo blog

Fai da Te: #2 - Aggiustiamo la collana rotta

Roba beauty: creme solari 2017

Dal feshuissimo blog: #32 gonna!